Novità, Recensioni, Storia in versi

STORIA IN VERSI: “The Sun and her flowers” di Rupi Kaur

Autore: Rupi Kaur, TitoloThe Sun and her flowers,

Editore Andrew McMeel Publishing, 3 ottobre 2017

Raccolta di poesie, 248 pagine

Ritorna di nuovo sugli scaffali delle librerie, dopo il suo grande successo Milk and Honey, la mitica Rupi Kaur con una nuova raccolta di poesie, The Sun and her flowers. Abbiamo sempre davanti una poetessa senza peli sulla lingua che per di più è cresciuta in questi anni e la differenza tra una raccolta e l’altra si percepisce all’istante.

Alcuni temi affrontati nella prima raccolta sono stati ripresi e approfonditi: l’amore, il dolore, la perdita. Il senso femminista viene sprigionato anche in questo nuovo libro facendosi ancora più forte con tante poesie dedicate alla madre dell’autrice e ai sacrifici che ha dovuto compiere; ai corpi delle donne che sono costantemente sotto accusa di essere imperfetti a causa dei modelli di bellezza irraggiungibili; e più generalmente all’insicurezza delle donne verso sé stesse per mancanza di amore di sé.

Kaur porta, tuttavia, anche nuovi temi che in precedenza non approfonisce più di tanto. Innanzitutto, tocca una tematica immortale: l’insaziabilità come condizione umana. Qualsiasi cosa abbiamo non ci basta e l’autrice ce lo dimostra portando sé stessa in primis come esempio.

Un’ulteriore forte tematica della nuova raccolta è oggigiorno più che attuale, ovvero l’immigrazione. Ne parla con cognizione di causa poiché lei stessa a soli quattro anni si è trasferita in Canada dall’India e questa dualità si percepisce fortemente nella sua raccolta.

they have no idea what it is like

to lose home at the risk of

never finding home again

to have your entire life

split between two lands and

become the bridge between two countries.

E ancora:

my voice

is the offspring

of two countries colliding

what is there to be ashamed of

if english

and my mother tongue

made love

my voice

is her father’s words

and mother’s accent

what does it matter if

my mouth carries two worlds

– accent

Ritroviamo, quindi, una Kaur cresciuta, leggermente più pacata nei toni, con poesie più lunghe. E sebbene la raccolta mi sia piaciuta devo dire che non mi ha emozionata come la sua prima opera. Forse, dopotutto, sono un po’ troppo simili…

1 thought on “STORIA IN VERSI: “The Sun and her flowers” di Rupi Kaur

  1. […] La seconda raccolta di poesie di Rupi Kaur è uscita il 3 ottobre e io l’ho letta lo stesso giorno. Rispetto alla prima, a parere mio, è una spanna sotto. I temi affrontati sono sempre forti, ma la maniera in cui lo fa è troppo ripetitiva. L’ho letta in e-book e ve lo sconsiglio fortemente. Grosso errore. Per saperne di più […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.