Novità, Recensioni, Storia in versi

STORIA IN VERSI: “The princess saves herself in this one” di Amanda Lovelace

La principessa femminista

Autore Amanda Lovelace, Titolo The princess saves herself in this one

Editore Andrews McMeel Publishing, 2017

Raccolta di poesie, 199 pagine

È davvero difficile per me parlare di questa raccolta di poesie, poiché è piena di emozioni straordinariamente forti e l’autrice, Amanda Lovelace, riesce a toccare con poche parole il cuore dei propri lettori. E anche perché è una raccolta molto personale. Infatti, l’autrice sin dall’inizio dichiara che la raccolta tratta di una semplice ragazza che cerca di imparare a credere in sé stessa.

There is simply

a girl

Faced with the

difficult task

of learning to

believe in

herself

Tutte le poesie, in qualche modo, ripercorrono la vita di Amanda, e prendendo da essa spunti toccano tematiche importanti come la famiglia, nel bene e nel male; le parole che una volta pronunciate danno forza e coraggio; la morte e la difficoltà che si ha ad accettarla.

Da bambina Amanda ha avuto dei seri problemi con la madre. Attraverso le sue poesie lei si confida con il lettore, raccontandogli dei suoi problemi, di come li ha superati e che indipendentemente dal dolore causatole dalla madre, le voleva pur sempre bene.

Le parole e più specificatamente la poesia è quello che l’ha aiutata a superare tutte queste difficoltà e diventare la donna che è oggi. Nonostante tutto il dolore e le morti in famiglia che ha dovuto sopportare. La raccolta è intrisa di spirito femminista ma anche di un’incredibile fragilità. Attraverso le poesie vediamo il percorso di crescita di Amanda che è tutto fuorché lineare: ci sono i suoi alti e bassi, e spesso, per bontà di cuore, fa gli stessi errori affidandosi a persone che ama, ma che forse non se lo meriterebbero per come l’hanno trattata.

Da notare assolutamente come alcune poesie sono impostate: trovate elenchi, parole cancellate oppure poesie scritte a forma di cuore o serratura.

Una raccolta che vi lascerà a bocca aperta per la sua crudezza. L’autrice non usa mezzi termini, dice le cose come stanno. Non ha paura di dichiarare la problematica relazione con la madre che le ha segnato la vita.

Lo consiglio vivamente a tutti coloro che dovrebbero imparare a credere un po’ di più in sé stessi. Non avete bisogno di nessuno, vi potete salvare da soli. Dovete solo crederci.

1 thought on “STORIA IN VERSI: “The princess saves herself in this one” di Amanda Lovelace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.