Novità, Recensioni, Storia non-storia

STORIA NON-STORIA: “La FILOSOFIA spiegata con le SERIE TV” di Tommaso Ariemma

Saggio, MONDADORI, giugno 2017

Pagine 135, Prezzo versione cartacea 15,00 euro

Chi di voi ha dovuto studiare filosofia a scuola e l’ha odiata profondamente? Fidatevi, avete semplicemente avuto l’insegnante sbagliato.

Tommaso Ariemma è un professore liceale di filosofia che, a mio parere, ha rivoluzionato la materia. Il suo libro La filosofia spiegata con le serie tv è perfetto per tutti quegli appassionati di serie tv, come me, e completi ignoranti per quanto riguarda la filosofia, ahimé di nuovo come me. Quando ho iniziato a leggere il libro, ho avuto la sensazione di essere seduta al banco di un’aula scolastica in prima fila. Il professore è entrato ed ha iniziato la sua lezione. Una lezione completamente atipica: il professore trova nelle varie serie tv dei chiari riferimenti a diversi filosofi e il loro modo di pensare e ce li spiega attraverso esse. La lezione più divertente di sempre!

Lo stile del libro segue proprio il modo in cui i professori spiegano le lezioni a scuola: viene spiegato lentamente un filosofo e il suo pensiero alla volta, facendo attenzione alle parti più importanti, ripetendo le frasi chiave, lanciando una battuta qua e là per riattrare l’attenzione degli studenti. Infatti, mi è venuto in automatico prendere appunti sin dall’inizio del libro. Inizia con i filosofi dell’antica Grecia, Parmenide, Platone e Aristotele, i quali pensieri vengono ritrovati in rinomatissime serie tv come True Detective, Black Mirror e The Walking Dead. Il libro continua andando avanti con la storia, citando filosofi sempre più contemporanei e serie tv sempre più amate. Il professor Ariemma riesce a conciliare l’amore per le serie tv con l’avversione degli studenti per la filosofia e creare un’esperienza indimenticabile.

Concetti che per una persona che non ha mai studiato nulla di filosofia normalmente sono inaccessibili vengono spiegati in maniera facile, veloce e comprensibile. Tutte le spiegazioni sono logiche e semplici, restano in testa come uno schemino ben fatto (sebbene l’autore si scagli contro l’insegnamento della filosofia tramite schemi: forse perché gli riesce magistralmente pensare al di fuori di essi?)

Consiglio ardentemente il libro a tutti gli studenti che non hanno come professore di filosofia l’autore del libro, poiché a parte migliorare i propri voti nella suddetta materia, magari saranno loro stessi a insegnare qualcosa ai propri professori. O a scovare qualche altro filosofo nascosto in qualche altra serie tv! Inoltre, il libro è anche per tutti quelli che avrebbero sempre voluto studiare la filosofia, ma non ne hanno avuto la possibilità. Questo libro è perfetto per un primo approccio alla materia: riesce a dare un’infarinatura generale senza creare crisi esistenziali e desideri di lasciar perdere tutto. Infine, consiglio il libro un po’ a tutti perché, lezione di filosofia a parte, il libro parla di concetti che sempre rimarranno cruciali nella vita di chiunque. L’autore, grazie a filosofi e serie tv, ci ricorda che

La felicità è qualcosa che capita

2 thoughts on “STORIA NON-STORIA: “La FILOSOFIA spiegata con le SERIE TV” di Tommaso Ariemma

  1. Se avessi avuto un professore come lui sicuramente sarei stata più attenta in classe 😂
    Lo leggerò sicuramente 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.