Novità

RECENSIONE: “Ho sbagliato più di te” di Nicola Palmieri

Quando uno Youtuber scrive un libro

Autore: Nicola Palmieri, TitoloHo sbagliato più di te

Editore: Magic Press Edizioni, 2017

186 Pagine

Per chi non lo sapesse, una delle mie grandi passioni insieme ai libri sono i videogiochi. Le storie sono storie in tutte le loro forme e per me sono nutrimento. Questa mia passione mi ha fatto scoprire il canale youtube QDSS gestito da Redez e Synergo. Ho conosciuto quindi prima Redez, tramite i suoi video, e poi la persona che va oltre a quei 10-15 minuti su uno schermo: Nicola.

Nicola passando un brutto periodo della sua vita, il divorzio, prende la decisione di scrivere un libro per sentirsi meglio. Ma non solo: lo scrive anche per cercare di aiutare il lettore. Nei momenti difficili lui avrebbe voluto avere un amico che gli desse i consigli giusti e il suo intento è di essere quell’amico che lui non ha avuto.

Il libro ripercorre alcuni momenti difficili che l’autore ha dovuto superare nella vita e racconta degli errori che ha compiuto, da qui il titolo del libro Ho sbagliato più di te. Scritto in un modo molto semplice e comprensibile a tutti con uno stile “chiacchericcio”, permette di creare quell’atmosfera di incontro con un amico in un momento di bisogno. Nicola senza ombra di dubbio riesce nel suo intento.

A primo impatto il libro può sembrare un po’ banale. Infatti, con la sua pubblicazione si è sollevato un polverone sul web: uno youtuber recensendo il libro sostiene che è pieno di “frasi da bacio perugina”. Non ha del tutto torto: alcune frasi sono banali, altre già sentite, ma è necessario tener conto dello scopo del libro. Nicola voleva esprimersi e aiutare qualcuno nel momento di bisogno. Primo? Fatto. Secondo? Beh, direi fatto se consideriamo lo stile e i contenuti del libro.

L’autore non pretende di essere uno psicologo e nemmeno vuole risolvere magicamente tutti i problemi del lettore. Nicola molto semplicemente vuole condividere la sua storia per farsì che chi la legga possa evitare di compiere i suoi stessi errori.

Personalmente, il libro non mi ha entusiasmato, ma nemmeno mi ha fatto schifo. Do infine un giudizio positivo poiché vedo che l’opera di Nicola ha effettivamente aiutato delle persone, ragazzi in difficoltà. Penso che i libri siano in grado di aiutarci, alcuni lo fanno meglio di altri, ma senza ombra di dubbio i libri che hanno aiutato me non è detto che aiuteranno voi. Quindi, se avete bisogno del consiglio di un amico provate con questo libro. Potrebbe rivelarsi un compendio di consigli utili a superare il vostro momento no.

Se volete sentire un ulteriore parere sul libro vi consiglio questo video:

 

 

Se il libro ti ha incuriosito e vuoi sostenere il progetto acquistalo tramite questo link:

Non avrai nessun costo aggiuntivo, mentre io riceverò una piccola commissione da Amazon. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.