Novità

5 PERLE DELLA CINEMATOGRAFIA ITALIANA CONTEMPORANEA

5 film italiani da vedere assolutamente

Raramente parlo di film su questo blog ma questa volta va fatta un’eccezione (dopotutto non solo nei libri incontriamo delle belle storie). Vi presento la mia personalissima lista di 5 fantastici film italiani degli ultimi 5 anni che dovete assolutamente vedere.

La mafia uccide solo d’estate

A differenza dei libri, adoro riguardare i film che mi sono piaciuti ma questo non riesco. L’ho visto solo una volta al cinema e ho pianto come una bambina, sebbene la tematica della mafia non mi abbia mai toccata personalmente. Il regista e protagonista è Pif che, diversamente da me, ci tiene particolarmente a questo tema e riesce nella pellicola a mostrare e a spiegare determinati eventi senza alcun timore. Un coraggio che va assolutamente premiato.

Perfetti sconosciuti

Questo film penso che rispecchi tantissimo le dinamiche relazionali del mondo che ci circonda attualmente ed è proprio la veridicità di questa storia a colpirci nell’animo. I protagonisti della pellicola diretta da Paolo Genovese decidono di fare un gioco: qualsiasi chiamata o messaggio arrivi durante la cena, devono rispondere con il viva-voce o leggere il messaggio ad alta voce. Voi avreste il coraggio? Prima di rispondere, guardatevi il film.

Loro chi?

Se siete in cerca di una commedia dinamica con una storia avvincente tra Ocean’s 11 e Una notte da leoni questo film fa esattamente per voi. Il protagonista ha tutto ma per uno scherzo del destino la sera prima di una presentazione molto importante incontra una persona che gli distruggerà la vita così come la conosceva. Ma non tutti i mali vengono per nuocere. Forse…

The Place

Sono andata a vedere il film per forza. Non avevo alcuna voglia, mi ci hanno trascinato. E credo sia stato uno dei migliori film del 2017 che io abbia visto. Il regista è di nuovo Paolo Genovese e ha creato un capolavoro. Spiegarvi la trama della pellicola è impossibile, ma è un qualcosa di epico strutturato in una maniera da non comprenderci nulla per i primi 20 minuti e poi, come una droga che fa effetto lentamente, ti espande la mente facendoti capire tutto l’intreccio e la trama. Mind-blowing. Da vedere.

In guerra per amore

Un altro film di Pif dove lui è protagonista e di nuovo si parla di mafia ma in un contesto completamente differente. Se ne La mafia uccide solo d’estate Pif affronta la situazione legata a Totò Rina, in questo film racconta dell’aiuto che la mafia ha fornito durante lo sbarco degli americani in Sicilia durante la seconda guerra mondiale e analizza la presa del potere, lenta ma con fermezza. Il monologo finale è da brividi.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.